Richiedi la tua vacanza e assicurarti una camera da sogno

 
 
7 Notti
 
2 adulti
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Buoni, sani e rotondi: i canederli

 
 
 
I canederli sono senza dubbio il piatto più rappresentativo della cucina altoatesina. Pensate che il più famoso, il canederlo allo speck, è raffigurato in un affresco di Castel d’Appiano del 1180. Secondo la leggenda, questa pietanza si deve a una banda di lanzichenecchi che fece irruzione in un maso per cercare cibo. La contadina impastò le cose che aveva sottomano – speck, latte, pane raffermo e uova – e ne fece delle palle che poi fece cuocere in acqua salata: era nato il canederlo. Da allora la preparazione dei canederli è diventata un’arte che ogni cuoca interpreta a modo proprio. Secondo studi recenti, il piatto preferito dagli altoatesini non è solo una goduria per il palato, ma anche un nutrimento equilibrato, sano e povero di calorie.
 
 
 
      Menu
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.